I bar sulla spiaggia vicino a L’Aia riapriranno parzialmente mercoledì. Questo dice André Triep, il presidente Strandexploitanten, l’associazione ha inviato una lettera al comune domenica pomeriggio annunciando questo iniziativa. Perchè non attendere il prossimo I giugno? Secondo gli esercenti, il weekend lungo dell’Ascensione sarà bel tempo e loro -di perdere altra opportunità di lavoro- non ne vogliono sapere.

Per evitare il rischio di un nuovo focolaio, infatti, il governo ha deciso di attendere dopo il weekend dell’Ascensione per dare il via libera alla riapertura.

Secondo André Triep, ad Omroepwest, gli operatori rispetteranno le regole applicabili, ma devono fare qualcosa per sopravvivere. E se il comune proibisse questa apertura? Loro andranno avanti comunque. Una multa è niente rispetto al fallimento, dice Triep che sfida il comune: da Kijkduin a Scheveningen sono circa 70 gli esercizi. Sarà lunga multare tutti.

Il comune afferma di aver ricevuto la lettera ma ha deciso, per ora, di non rispondere.