Skaters protestano contro il comune perchè nel piano di rinnovamento della piazza antistante la municipalità, la loro presenza non è prevista: “Dal suo completamento alla fine degli anni ’90, Spuiplein con la sua base in pietra naturale è diventato la nostra seconda casa”, si legge su Instagram

“È il luogo in cui ci siamo incontrati, abbiamo fatto nuove amicizie, conosciuto nuove culture e dove sono cresciute generazioni”, si legge ancora.

I piani per il nuovo Spuiplein hanno sempre chiarito che i gli skaters sarebbero stati ascoltati e avrebbero avuto un posto, si legge. Ma in realtà, con la sostituzione della superficie liscia con brecciolino, sembra piuttosto che il gemeente voglia sbarazzarsi delle crew.

Per questo, sabato pomeriggio gli skaters si riuniranno alle 14 su Spuiplein per protestare.