NL

NL

Den Haag, ex dipendenti denunciano cafè Lupi Coffee: sfrutta manodopera e costringe a corsi “capestro”

Ex-dipendenti della caffetteria Lupi Coffee con filiali tra cui Den Haag e Leiden hanno avviato un’azione legale contro il loro ex datore di lavoro. Ritengono che l’azienda abbia messo in pratica delle condizioni lavorative al limite dello sfruttamento. Haagse Stads Partij, una lista locale di Den Haag  il Partito Socialista (SP) sostengono il personale e chiedono al sindaco e agli assessori di condurre un’indagine sull’azienda. I partiti erano presenti anche durante una manifestazione il 27 agosto presso la caffetteria.

Sei lavoratori di Lupi Coffee si sono uniti per fare fronte comune contro il loro ex datore di lavoro, dice Haag FM: insieme a Horeca United, un sindacato di base che si propone di rappresentare i dipendenti del settore alberghiero come gruppo, hanno avviato un’azione contro la caffetteria.

Il sindacato vuole che la caffetteria rispetti il contratto collettivo nazionale per il settore alberghiero. Gli ex-dipendenti venivano spesso pagati meno del salario minimo e veniva loro chiesto di timbrare il cartellino prima di chiudere la caffetteria. Inoltre, il personale doveva seguire un corso da 290 euro, che veniva rimborsato solo dopo sei mesi di lavoro. Se lasciavano l’azienda prima di quel periodo, non ricevevano il rimborso.

I dipendenti colpiti sono principalmente expat, persone che vivono ad esempio a Den Haag durante i loro studi. De Boer è preoccupato per la loro posizione vulnerabile. “Sentiamo spesso dalla comunità expat di problemi nell’industria horeca, tra i quali problemi con i pagamenti e gli orari di lavoro.”

Anche il mercato immobiliare spesso presenta difficoltà. “Credo che non facciamo abbastanza per informare adeguatamente questo gruppo”, ha detto De Boer. “Verrà creato un ufficio comunale dove gli expat potranno rivolgersi per domande sul lavoro e la residenza in città, quindi anche questo aspetto dovrà essere incluso.”

In una dichiarazione scritta, Akef afferma di non condividere le accuse. “Lupi B.V. è un’azienda legittima che rispetta la legge olandese. Se un giudice stabilirà che non abbiamo agito nel rispetto della normativa, ovviamente correggeremo la situazione.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli