Venerdì sera allo Zuiderstrandtheater dell’Aia, dove la Residentie Orkest si è esibita in una sala al completo davanti a 600 persone, dice Omroepwest. Il pubblico sedeva fianco a fianco, spalla a spalla, senza mascheraina e dopo le ultime note è seguita una standing ovation. 

L’evento è stato organizzato da Fieldlab, un’associazione che lavora insieme al governo per sperimentare eventi pubblici “corona proof”: il comportamento dei presenti, quindi, viene studiato ed è oggetto di una valutazione per migliorare l’efficacia delle riaperture.