POLITICS

POLITICS

Den Haag, corruzione e abuso d’atti d’ufficio: perquisite case ed uffici del vicesindaco e di un assessore

Due assessori di vertice del comune dell’Aja sospettati di corruzione e concussione, ha affermato in una nota il procuratore del Rijksrecherche, un dipartimento investigativo che gestisce le indagini sui membri del governo e sui servizi governativi che ha ordinato di perquisire le loro case e i loro uffici.

Gli assessori coinvolti sono Richard de Mos e Rachid Guernaoui. De Mos è assessore all’economia, allo sport e allo spazio all’aperto e primo vice sindaco. Guernaoui è assessore a finanza, integrazione e responsabile dei distretti. Gli assessori sono sospettati di aver accettato tangenti per rilasciare licenze.

Gli agenti hanno anche perquisito gli uffici di numerosi dipendenti pubblici e le case di tre imprenditori a L’Aia. Gli imprenditori sono sospettati di corruzione. Uno dei sospetti era candidato in consiglio comunale con la Groep De Mos. È sospettato di aver sostenuto finanziariamente quel partito in cambio di favori, comprese informazioni riservate del consiglio comunale. Uno dei sospetti dipendenti pubblici è un anche consigliere comunale di Groep De Mos.

SHARE

Altri articoli