I consiglieri del partito di destra VVD a l’Aja hanno contestato il coinvolgimento della città in uno schema che prevede di donare a 1000 bambini poveri in città uno smartphone gratuito quando iniziano la scuola superiore.

“Se hanno davvero bisogno di uno smartphone, possono andare a lavorare”, ha affermato il consigliere del VVD Ingrid Michon al Telegraaf . La mossa, ha detto, sta inviando il segnale sbagliato a quei bambini incoraggiati a risparmiare per acquistare un cellulare.

I telefoni cellulari gratuiti sono stati distribuiti a partire da lunedì. I sostenitori dello schema dicono che gli smartphone stanno diventando una parte sempre più importante della pianificazione e della comunicazione della scuola, e i bambini senza rischiano di essere tagliati fuori dall’interazione con l’istituto.

Il progetto è finanziato dal consiglio comunale, dal fondo per la povertà del ministro degli Affari sociali, da Leergeld de l’Aia, da T-Mobile e da Samsung. In occasione della presentazione dei primi telefoni il sottosegretario agli affari sociali Jette Klijnsma ha spiegato che il progetto è costato € 450.000 e che sperava altri consigli avrebbero seguito l’esempio di Den Haag.