Den Haag, aggressioni contro agenti a Capodanno: 12 poliziotti feriti. Il sindaco discute di misure da adottare

A Den Haag, le aggressioni contro agenti ed operatori di primo soccorso hanno indignato la politica e il sindaco, insieme a polizia, vigili del fuoco e paramedici, discute su come intervenire.  L’Aia ha avuto una notte di Capodanno relativamente tranquilla: nessun incidente di rilievo. Ma il sindaco Jan van Zanen e il capo della polizia Paul van Musscher pensano che i servizi di emergenza siano stati sottoposti a troppa pressione durante la notte di Capodanno:  36 gli arresti nel distretto di Laak dell’Aia, 200 interventi dei vigili del fuoco e 542 incendi, dice Omroepwest.

Il sindaco è furioso per la violenza nei confronti dei servizi di emergenza: dodici agenti di polizia e due vigili del fuoco sono rimasti feriti e contro di loro sono state scaraventate pietre e addirittura una bicicletta.

Il capo della polizia Paul van Musscher dell’Unità dell’Aia è particolarmente preoccupato per il fatto che i fuochi d’artificio siano stati nuovamente lanciati contro agenti di polizia e vigili del fuoco. ‘Quarantacinque episodi di violenza contro agenti di polizia e vigili del fuoco. Questo è davvero molto preoccupante e oltraggioso. Non è normale.’

Secondo Van Musscher, il fatto che i vigili del fuoco debbano essere protetti dalla polizia durante gli interventi è folle

SHARE

Altri articoli