La polizia e il pubblico ministero dell’Aia stanno indagando sulle immagini di un ufficiale che circolano sul web , mentre prende a calci sulla testa un detenuto, dice NOS.

La polizia e il pubblico ministero dell’Aia indagheranno sulle immagini video della brutalità della polizia. Sui social media sono emerse immagini di un ufficiale che prende a calci in testa un detenuto, tra le altre cose.

Le immagini sono state filmate ieri nel distretto del Transvaal all’Aia, quando c’è stata una manifestazione contro le misure Covid al Joubertplantsoen. Il video è stato girato da un condominio che affaccia sul parco, dice NOS.

La polizia ha detto che gli agenti in piazza Paul Kruger sono stati attaccati da un gruppo di persone con volto coperto  e quindi, che gli agenti si sarebbero difesi.

Ma dalle immagini, un ufficiale si avvicina a uno dei detenuti con un manganello, poi gli prende a calci la testa e lo colpisce ripetutamente.

L’agente immortalato è stato sospeso dal servizio in strada in attesa dell’esito delle indagini.

Il capo della polizia dell’Aia Paul van Musscher ha condannato il gesto ma ha sostenuto che la polizia sarebbe stata attaccata.

Il ministro della Giustizia uscente Grapperhaus invita le persone a non trarre conclusioni affrettate “perché qualcuno sta condividendo un video su Internet”.