Un grande incendio è scoppiato stamattina (lunedì 24 maggio) a den Bosch. Gli studenti residenti, sono stati immediatamente evacuati. La struttura ospita all’incirca 60 studenti, al momento dell’incendio erano presenti 35 dei residenti. I quali con l’aiuto dei vigili del fuoco sono stati portati in salvo, prima che le fiamme spazzassero via diversi piani dell’edificio. Secondo Omroep Brabant, c’è stato solo un infortunio minore e nessuno ferito grave.

L’incendio è partito alle 2.30 circa in un appartamento al secondo piano. Non era presente nessuno in quell’appartamento. Il fuoco ha cominciato a diffondersi rapidamente attraverso il soffitto, giungendo al terzo piano. Tante finestre sono state distrutte, cosi come le pareti del complesso sono state danneggiate dalla notevole quantità di fumo e fuoco.

I residenti, svegliati nel cuore della notte, sono stati soccorsi dagli operatori umanitari. Fortunatamente molti studenti erano via, per il weekend lungo della Pentecoste, ha affermato un pompiere.

Per ora i residenti non possono rientrare nelle proprie abitazioni. La società di alloggi Brabant Wonen organizzerà un rifugio per più di 20 residenti che non hanno altre possibilità di alloggio, ha riportato in una note l’ufficio dei servizi di emergenza.

La causa dell’incendio non è ancora nota.