Lo Stedelijk Museum di Den Bosch sta progettando una mostra sul design del Terzo Reich in collaborazione con il Deutsches Historisches Museum. A dare l’annuncio è stato il suo direttore Timo de Rijk.

Secondo il curatore, l’arte nel Terzo Reich dovrebbe entrare nel dibattito pubblico come sta avvenendo con il passato coloniale olandese, al quale verrà dedicata dal Rijkmuseum una mostra, ha detto De Rijk in un’intervista al Volkskrant.

‘Tutti hanno detto che era arrivata ora. Ed è lo stesso per il design nazista. Se vuoi mostrare la storia del design non puoi ignorare ciò che stava accadendo negli anni ’30 e ’40. La mostra, ha detto, sarà educativa.

“La domanda che ci poniamo è: i nazisti avrebbero avuto altrettanto successo se il loro design non fosse stato così efficace?”, Ha detto De Rijk al giornale.

Secondo Frank van Vree dell’istituto olandese per gli studi sul genocidio NIOD, una mostra sugli aspetti estetici dei movimenti totalitari può funzionare. “Le persone possono trovare tutto ciò che vogliono su Internet, quindi sarebbe bello mostrare il materiale in un contesto responsabile che spiega come le persone sono state sedotte da esso.”

L’assessore alla cultura Huib van Olden ha definito l’idea “eccitante e stimolante”. “Diciamo sì, ma solo se il museo tratta l’argomento con prudenza e non appende striscioni nazisti con svastiche.”  Non c’è ancora data per la mostra e la trattativa con il Deutsches Historisches Museum è ancora in corso.