+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

MILIEU

Demoliva illegalmente relitti di navi fuori dall’UE, società condannata. Il giudice: provocano danni ambientali in altri paesi

Le navi, con grandi quantità di sostanze pericolose a bordo, come l'amianto, finiscono poi sulle spiagge della Turchia, del Bangladesh e dell'India



I vertici della compagnia di spedizioni olandese Seatrade sono stati condannati da un tribunale di Rotterdam a pagare multe tra € 50.000 e € 750.000 per aver inviato illegalmente relitti di navi dall’UE verso l’India per la demolizione.

Anche i direttori della compagnia sono stati condannati e per un anno non potranno sedere nei consigli di amministrazione di società della navigazione.  Secondo il giudice Seatrade sapeva che i relitti inviati in India sarebbero stati smantellati, una pratica vietata dalle regole UEscrive RTV Noord.

Le navi, con grandi quantità di sostanze pericolose a bordo, come l’amianto, finiscono poi sulle spiagge della Turchia, del Bangladesh e dell’India. Il portavoce di Seatrade ha detto che la decisione lo ha lasciato “sorpreso e incredulo” e ha annunciato che Seatrade presenterà un ricorso.

“Non siamo d’accordo con la visione dei giudici dell’infrazione globale dello smaltimento dei rifiuti”, ha detto all’emittente. Seatrade afferma di aver agito fuori dalle acque territoriali dell’UE.

Le norme adottate dall’UE nel 2013 prevedono che le parti delle navi immatricolate nell’Unione debbano essere riciclate presso impianti autorizzati. Ma le regole contengono scappatoie e i cantieri dell’Asia sono spesso attivi nel risolvere il problema agli europei.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!