Il servizio di consegna alimentari, Deliveroo, ha accettato di assicurare contro eventuali incidenti i suoi corrieri. Ai riders coinvolti in sinistri che non avranno la possibilità di lavorare, verrà riconosciuto il 75% della paga fino a 30 giorni. A riferirlo è il Financieele Dagblad martedì.

La polizza assicurativa coprirà anche costi medici specifici come il dentista e aumenterà il risarcimento della responsabilità personale da un milione di euro a cinque milioni.

La concessione è il risultato delle numerose proteste avanzate dai corrieri soprattutto durante lo scorso febbraio. I riders contestavano la scelta di Deliveroo di convertirli da dipendenti a freelance, delegando loro ogni spesa aggiuntiva.

Al tempo l’azienda si giustificava sostenendo che, come liberi professionisti, i riders avrebbero potuto essere più autonomi nella gestione dei clienti e trattenere una più alta percentuale dei guadagni.

La compagnia si sta finalmente piegando alle pressioni dei sindacati e il 92% dei corrieri sta ricominciando a lavorare.