Il premier federale De Croo crede nei grandi eventi indoor dell’autunno. Se tutti saranno motivati ​​a farsi vaccinare, De Croo ritiene che sarà possibile, dice VRT. Jan Van Esbroeck, CEO del Gruppo Sportpaleis, rimane cauto sul suo entusiasmo. “Mi piacerebbe crederci, ma voglio vedere queste promesse sulla carta prima di applaudirle”.

Il primo ministro Alexander De Croo (Open VLD) non può o non osa promettere, ma crede che i grandi eventi indoor saranno di nuovo possibili in autunno. Lo dice a Studio Brussel, la radio di VRT.

“Se tutti sono motivati ​​a farsi vaccinare, allora si potrà fare nella seconda metà dell’anno. Se vai a un evento non vaccinato, in realtà è a tuo rischio”.

Tuttavia, il premier è più cauto riguardo ai festival di più giorni che devono ancora svolgersi quest’estate: “Sono più difficili, soprattutto se hai un pubblico molto giovane. Ad esempio, molti sedicenni non sono ancora stati completamente vaccinati”, dice il premier che spera in un prossimo anno con tutti i festival.

Jan Van Esbroeck, CEO di Antwerp Sportpaleis, non è così entusiasta dell’affermazione: bella ma lui non crede più nella politica.