Ora che l’Agenzia europea per i medicinali EMA e la Commissione europea prendono in considerazione l’ipotesi che il via libera al vaccino corona di Pfizer-BioNTech arrivi prima di Natale, il Belgio potrebbe essere in grado di iniziare a vaccinare prima del previsto, dice la Taskforce Vaccinatie.

“Questa è una buona notizia”, ​​ha detto a VRT NWS il primo ministro Alexander De Croo (Open VLD). “Abbiamo sempre detto che saremo pronti una volta che i vaccini saranno disponibili. Abbiamo sempre pensato che sarebbe stato il 5 gennaio. Ma se i vaccini sono disponibili prima, saremo pronti per iniziare più velocemente “, ha detto il premier all’emittente fiamminga.

Anche se il via libera dell’EMA dovesse arrivare prima, non è detto che i vaccini siano pronti già nel 2020, dice De Croo che annuncia di poter fare chiarezza la prossima settimana.

Secondo la Taskforce Vaccinatie, sarebbe possibile partire tra Natale e Capodanno in diverse strutture per anziani: “I preparativi sono completi, i piani sono in atto”, afferma il vaccinologo Pierre Van Damme a VRT.