50 attivisti del gruppo pro-clima Smash Cruiseshit hanno bloccato domenica pomeriggio la partenza della nave da crociera olandese Zuiderdam dalla città tedesca di Kiel, ha detto il gruppo in un comunicato stampa.

Gli attivisti avrebbero bloccato una gru da costruzione, ostruendo il passaggio con barche a remi.

 

Secondo Smash Cruiseshit, l’azione mirava a richiamare l’attenzione sull’inquinamento causato dalle navi da crociera e sulle condizioni di lavoro a bordo. Mentre le navi da crociera usano nuove tecnologie per ridurre le loro emissioni, quelle totali aumentano man mano che il numero di crociere offerte cresce, ha detto il gruppo. Inoltre, i lavoratori delle navi guadagnerebbero, in media, appena 2 euro l’ora e spesso sarebbero costretti a turni anche di 72 ore.

Il blocco è iniziato nel tardo pomeriggio e si è concluso intorno alle 10:15, secondo gli attivisti. 32 persone sono state arrestate.

Secondo gli attivisti, la direzione del porto di Kiel ha impedito -in passato- in ogni modo azioni di protesta e semplice volantinaggio per informare i passeggeri.