A, CC0, via Wikimedia Commons

Due vecchie navi PSD [Provinciale Stoombootdiensten in Zeeland traghetti olandesi utilizzati nella provincia dello Zeeland fino al 2003, prima che le isole che compongono la superficie non venissero collegate da ponti n.d.r.] sono state usate per la prima volta i primi giorni di maggio a largo dell’isola d’Elba, scrive OmroepZeeland. A scriverlo è  PSDnet.nl. ‘Fate rivivere i vecchi tempi’, scrivono gli appassionati.

Fino al 2004, l’Acciarello (ex principe Johan Friso) e la Tremestieri (ex Koningin Beatrix) erano in servizio a Vlissingen-Breskens. Le navi sono state dismesse dopo l’apertura del Westerscheldetunnel nel 2003.

Le navi sono arrivati ​​per la prima volta a Piombino a maggio, dopo un viaggio di oltre 700 chilometri da Messina. La nave naviga dal 2005 nello Stretto di Messina, tra la Sicilia e la punta dello ‘stivale’ d’Italia. La Beatrix ha navigato lì insieme alla gemella Acciarello (ex-Prince Johan Friso), ma quella nave è stata principalmente impiegata in Toscana e all’Elba negli ultimi 10 anni.

Le navi, entrambe  costruite a Vlissingen sono ora riunite, dice il portale dello Zeeland.  A Messina opera solo l’Amedeo Matacena (Prinses Juliana), che si trova ancora a Reggio Calabria. Secondo PSDnet.nl, la Juliana si sta “arrugginendo” lì.

La flotta venne venduta alla Marina italiana nel 2012. La Prinses Christina (oggi Ladies Matacena)e la Prins Willem Alexander (oggi: Athos Matacena) sono state mandate in Turchia per la demolizione.