Circa 100 detenuti realizzeranno mascherine come uno dei lavori quotidiani in cinque carceri olandesi, ha confermato il Ministero della giustizia.

Nell’attesa di ricevere materiali più adeguati, i detenuti inizieranno con mascherine di cotone. “Non saranno adatte al personale ospedaliero perché non saranno sufficientemente sterili. Ma possono essere utilizzate dai detenuti con tosse, dal personale carcerario e da chi lavora nei centri di detenzione e nelle istituzioni.”– ha detto un portavoce.

L’obiettivo è produrre 50.000 maschere a settimana. Le carceri olandesi hanno vietato l’accesso ai visitatori per contrastare la diffusione del coronavirus; ai prigionieri è concesso di telefonare più volte amici e familiari. Finora, non sono stati registrati casi di coronavirus nelle carceri olandesi o nei centri di detenzione minorile.

Pic: Pixabay