Gencat, CC0, via Wikimedia Commons

I Paesi Bassi riprenderanno a vaccinare con AstraZeneca, il vaccino sospeso l’altro ieri perché sospettato di essere la causa di trombosi in alcuni pazienti. Dopo il via libera dell’EMA, l’Agenzia europea per il farmaco, il governo olandese ha deciso di non attendere il 28 marzo -data decisa per tornare ad utilizzare quel vaccinp- e di ripartire subito dalla prossima settimana.

Mercoledì inizierà la vaccinazione su larga scala con AstraZeneca, dice NOS: lo ha annunciato stasera il ministro Hugo de Jonge.

Fino ad ora, sono state già effettuate 350.000 iniezioni con il vaccino AstraZeneca nei Paesi Bassi e si stima che 110.000 appuntamenti siano stati cancellati, a causa dell’indagine scaturita dai casi sospetti di trombosi.

Attualmente sono noti 25 casi di forme rare di trombosi in combinazione con un numero ridotto di piastrine del sangue. I casi si sono verificati principalmente in donne sotto i 55 anni di età.