Dal 29 dicembre, tutti coloro che volano dall’estero in Olanda e provengono da una cosiddetta area a rischio (codice arancione o rosso) devono presentare all’arrivo un test Covid negativo, scrive NOS. La misura annunciata vale tanto per i cittadini stranieri quanto per gli olandesi, specifica il ministero.

Il governo ha attualmente designato il mondo intero come un’area ad alto rischio, il che significa che il requisito si applica a tutti i viaggi aerei.

Da oggi la misura si applica al Regno Unito e al Sudafrica e da martedì prossimo, il governo estende quindi la misura anche agli altri paesi. Il test dovrà essere stato effettuato non più di 72 ore prima dell’arrivo nei Paesi Bassi.

Il governo sta valutando se la misura possa essere applicata anche a chi giunge in Olanda via treno, nave o automobile.