The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

Da Rembrandt a Rubens: i tesori di Léon Bonnat



Léon Bonnat (1833-1922) è uno dei più importanti  ritrattisti francesi del XIX secolo, oltre che uno dei più  stimati professori presso l’Accademia delle Belle Arti di Parigi e successivamente il direttore. Tante sono le personalità illustri da lui ritratte, come Louis Pasteur, Alexandre Dumas figlio e Victor Hugo. Specialmente tra il 1880 e il 1900 acquista anche centinaia di disegni e ritratti realizzati dai più grandi artisti dal 1300 in avanti.

Dopo il cambio di secolo, Bonnat dona progressivamente le proprie opere alla sua città natale, Bayonne, come ringraziamento per il sostegno datogli. Grazie alle sue donazioni, oggi è presente in città il ricco museo Bonnat-Helleu che raccoglie centinaia di preziose opere. Proprio quest’anno è pubblicato il catalogue raisonné dei lavori olandesi e tedeschi, come riporta il professor David Mandrella su Codart.

Le opere di artisti olandesi più datate risalgono al XV secolo, acquistate durante un’asta di Christie’s. Tra queste vi è Testa della Vergine di Rogier van der Weyden, fondamentale testimonianza dell’influenza che ha avuto l’artista dopo la sua morte, nel 1462.

La maggior parte dei lavori, però, risale al XVII secolo, tra artisti olandesi e fiamminghi. Di questi ultimi se ne ricordano alcuni attivi in Italia, come Hans Speckaert e Lodewijk Toeput. Per quanto riguarda quelli olandesi spiccano i nomi di Rubens, Van Dyck, Jordaens e Teniers. Bonnart ha il merito di essere uno dei primi a riconoscere l’importanza di Rubens, cogliendone la spontaneità, la rapidità di esecuzione e apprezzandone i disegni a penna. La morte di Ippolito è uno dei lavori più significativi.

Un’attenzione speciale è stata riservata Rembrandt e al suo circolo: un totale di circa 120 disegni. Non solo i lavori realizzati direttamente dal maestro ma anche quelli dei suoi allievi sono di straordinaria importanza, dato che hanno le correzioni di Rembrant stesso.

Si potrebbe però citare tantissimi altri nomi importanti: Van Goyen, Backhuysen, Cornelis Visscher, Cornelis Saftleven e Adriaen van Ostade. I soggetti prediletti sono meravigliosi paesaggi naturali.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!