I membri del sindacato FNV Spoor daranno il via da mercoledì a sabato ad un’agitazione sindacale per costringere ProRail ad accettare i requisiti per un nuovo contratto collettivo di lavoro, dice NOS. Il gestore ferroviario si aspetta che il traffico dei treni sarà interrotto per una parte della giornata a causa delle azioni.

A differenza dei membri di CNV Vakmensen e di VHS Rail, i sostenitori di FNV Spoor non erano d’accordo con l’offerta finale di ProRail per un nuovo contratto collettivo di lavoro. Il sindacato ha quindi lanciato un ultimatum, ma l’azienda non ha risposto. A non piacere ai lavoratori FNV sono la durata del contratto collettivo di lavoro, la percentuale di aumento salariale e un accordo sul pensionamento anticipato.

L’agitazione annunciata avverrà su base locale.  Mercoledì saranno coinvolte Utrecht, Amsterdam e Alkmaar, seguite il giorno dopo da L’Aia, Rotterdam, Dordrecht e Roosendaal. Venerdì ci sarà una campagna a Eindhoven, Maastricht, Arnhem, Zwolle e Groningen.

Tuttavia, l’impatto non sarà regionali, afferma ProRail: “Le ferrovie olandesi sono così intrecciate che le azioni in una singola stazione di controllo del traffico possono già avere un impatto importante sull’intero paese”, ha detto un portavoce.

Ufficialmente, le proteste durano dalle 6:00 alle 8:00. Tuttavia, poiché l’orario deve essere avviato in seguito, ProRail prevede che il traffico ferroviario subirà interruzioni fino alle 10:00.

FNV Spoor ha pianificato una campagna di 24 ore in tutto il paese sabato 1 maggio, a partire dalle 5 del mattino: ciò significherebbe nessun treno  in tutto il paese per un giorno, afferma ProRail.