Gli esperti belgi del piano di immunizzazione contro il coronavirus hanno pubblicato informazioni su chi seguirà, dopo anziani nelle case di cura e sanitari, per ricevere il vaccino. Il programma per i residenti nelle case di cura potrebbe richiedere fino a fine febbraio dice VRT.

Dopo questa fase, denominata 1A, dovrebbe partire la 1B, a partire da maggio, se tutto andrà come previsto: gli anziani, ossia le persone con più di 65 anni che vivono a casa e le persone a rischio, ad es. con malattie croniche.

I tempi dell’intera operazione dipendono dalla disponibilità dei vaccini. Finora nell’UE è stato approvato solo il vaccino Pfizer ma entro maggio potrebbero essere altri i vaccini ad aver ricevuto il via libera.