Le istituzioni olandesi continuano a essere vittima del Cybercrime. Il numero di cyber-attacchi a siti istituzionali e sistemi informatici di governo è infatti raddoppiato nel corso degli ultimi due anni, secondo dati ufficiali del National Cyber Security Centre (NCSC).

Tra maggio 2014 e maggio 2015, sarebbero stati 293 gli attacchi “detected” dagli esperti: principalmente lanciati da organizzazioni criminali e governi stranieri a caccia di informazioni riservate.

Sempre secondo NCSC, durante gli ultimi mesi sarebbero anche aumentate le minacce provenienti da “ransomware”, virus che restringono l’accesso a un determinato sistema chiedendo poi un “riscatto” per rimuovere l’infezione.