L’Olanda deve espellere due diplomatici russi come ritorsione dell’Europa all’attacco in Inghilterra, ha detto lunedì il ministro degli esteri Stef Blok al ministro degli interni Kajsa Ollongren.

“Alla luce delle conclusioni del Consiglio UE, il gabinetto ha deciso, in stretta consultazione con gli alleati, che due diplomatici russi saranno espulsi a breve”, hanno detto i ministri in una dichiarazione congiunta.

“Dovranno lasciare i Paesi Bassi entro due settimane.” Diversi altri paesi europei stanno adottando misure simili e i Paesi Bassi continueranno a monitorare da vicino la situazione, si legge nella dichiarazione. La Russia ha negato qualsiasi coinvolgimento nell’attacco al gas nervino a Sergei Skripal e sua figlia, Yulia. Il commentatore di RTL Frits Wester ha detto che la mossa olandese è un passo considerevole. ‘Il gabinetto sembrerebbe essere certo dalle prove britanniche e sicuro che ci sia la Russia dietro gli attacchi’, ha detto. “Questo aggraverà le tensioni tra Russia e Paesi Bassi e, ad esempio, non aiuterà gli sforzi per scoprire la verità su quello che è successo a MH17.”

Il rapporto tra Olanda e Russia è stato teso per qualche tempo. Lo scorso dicembre, il ministro degli affari interni Kajsa Ollongren ha detto che i servizi di sicurezza russi stanno cercando di influenzare l’opinione pubblica nei Paesi Bassi diffondendo notizie false.