NL

NL

Crisi Coronavirus, stop all’edizione cartacea del quotidiano Metro

Le copie stampate del quotidiano Metro, uno tra i giornali più letti nei Paesi Bassi, non saranno più disponibili. Il giornale gratuito era in circolazione dal 1999, e molti pendolari lo leggevano durante i loro viaggi. Mediahuis, la società madre di Metro, dichiara che la produzione dell’edizione cartacea del giornale è stata ufficialmente interrotta.

Un portavoce di Mediahuis riferisce che il quotidiano comunque continuerà online. Ma a causa della decisione di fermare la stampa del giornale, tre persone hanno perso il lavoro. 

La produzione dell’edizione cartacea di Metro era già stata inizialmente sospesa il 23 marzo a seguito delle misure contro il Coronavirus (Covid19). A seguito delle restrizioni, il numero di persone che utilizzano i mezzi di trasporto pubblico è diminuito dell’85 % , facendo così drasticamente diminuire la circolazione del giornale cartaceo.

Il portavoce di Mediahuis inoltre dice che, già prima delle restrizioni, i fondi del quotidiano Metro riuscivano a malapena a coprire i costi di stampa. La pandemia ha poi aggravato la situazione di molte imprese Paesi Bassi. E così Mediahuis ha visto esaurirsi gli introiti pubblicitari. Mediahuis ritiene quindi irragionevole continuare a stampare il giornale in questo momento.

“Il quotidiano Metro dipende molto dalle entrate pubblicitarie,” dichiara il giornale sul suo sito web. “A causa della crisi nata con il Coronavirus, il fatturato non è sufficiente per sostenere l’edizione cartacea.” Infine, il giornale conclude scrivendo “vorremmo ringraziare tutti voi, lettori, per gli ultimi 20 anni. Speriamo di vedervi su Metronieuws.nl.

 

Cover Pic: Pixabay

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli