The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Crisi abitativa, il governo stanzia fondi speciali per prima casa, studenti e settore controllato

La sinistra rosso verde del GroenLinks vuole che il governo olandese si impegni a spendere 250 milioni di euro per creare alloggi per studenti e per chi acquista la prima casa. Lunedi in giornata, si terrà una sessione del parlamento dedicata proprio a questa discussione.

Il Consiglio dei Ministri ha annunciato a settembre piani per istituire un fondo da miliardi di euro per aiutare i comuni a far decollare nuovi progetti di housing e sgravi fiscali per le società immobiliari che costruiscono case nuove.

Una sessione di cinque ore del comitato sulla politica abitativa del governo si svolgerà tra le 13:00 e le 18:00. L’ordine del giorno comprende una revisione del mercato immobiliare, degli alloggi per studenti e dell’impatto degli investitori privati ​​sui prezzi delle case.

La situazione è diventata così difficile che il ministro degli Affari interni, Kajsa Ollongren, l’ha definita una “crisi abitativa”. Il governo deve intervenire con la massima urgenza, ha detto la ministra, per evitare che la crisi si aggravi ulteriormente.

La Ollongren, attualmente in congedo per malattia, ha affermato che nei Paesi Bassi mancano quasi 300.000 case. Il governo si impegna a costruirne 75mila in più ogni anno fino al 2025. Nello specifico, vi è una carenza di 40.000 case per studenti e 80.000 immobili residenziali nel settore controllato, ha affermato GroenLinks.