Il pubblico ministero OM, ha annunciato pene severe per i criminali che approfitteranno della situazione di emergenza in corso. “Minaccia di contaminazione” degli operatori umanitari, delle autorità di vigilanza, della polizia e del personale dei negozi,  truffe telematiche e diffusione di notizie false saranno trattate con il massimo della severità, scrive NOS.

“Questo tipo di comportamento non verrà tollerato”, ha dichiarato il presidente del Consiglio dei procuratori generali. Il pubblico ministero sottolinea la gravità particolare di questi reati perchè commessi in un periodo con legislazione d’emergenza.

La scorsa settimana, un giudice de l’Aia ha condannato un uomo a 2 mesi e mezzo di carcere per aver tossito in faccia agli agenti, sostenendo di avere il coronavirus. Anche a Utrecht, due persone sono state condannate in un caso simile.