La rete illegale per la consegna è stata utilizzata da diversi criminali per il trasporto di sostanze stupefacenti e riciclaggio di denaro, riporta il Financieele Dagblad

L’amministratore delegato di PostNL, Herna Verhagen, era stata avvisata nel 2014 riguardo alla vulnerabilità dei corrieri, e delle aziende di consegna, riporta il giornale. Queste attività commerciali sono sensibili a minacce, intimidazioni e riciclaggio di denaro, traffico di droga e corruzione.

PostNL ha confermato al giornale che “i criminali tentano regolarmente di approfittare della nostra rete di consegna”. Il servizio postale olandese riferisce che conduce regolarmente indagini e dal 2016 collabora a stretto contatto con la polizia, le autorità giudiziarie ed il fisco.