The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Crescita, l’economia olandese rallenta. Aumentano stipendi e contratti a tempo indeterminato

Source: Pixabay

L’economia olandese è cresciuta dell’ 1,7 percento lo scorso anno, il livello più basso dal 2014, secondo le statistiche ufficiali di CBS riguardo l’ultimo aggiornamento del quadro economico. I consumi hanno continuato a crescere dal 2018, aumentando dell’ 1,4 percento. Percentuale bassa se si pensa al 2 percento del biennio precedente.

Il tasso di impiego è aumentato dell’ 1,7 percento e il numero di opportunità lavorative è di 291,000 posti vacanti. Il tasso di disoccupazione è stabile al 3,3 percento. Il salario medio inizia ad aumentare, considerata la carenza di lavoratori specializzati che inizia a farsi sentire. Gli stipendi sono saliti del 2,6 percento lo scorso anno anche se gli accordi salariali stabiliti a Gennaio 2020 prevedono un aumento del 3,2 percento.

Anche il numero di contratti a tempo indeterminato è in salita, passando dai 5,4 milioni dello scorso anno a 5,6 milioni. Si registra, inoltre, un calo corrispettivo nei contratti a tempo determinato. Anche l’inflazione è in discesa, da 2,7 percento a 1,8 percento, tendenza probabilmente dovuta all’impatto dei rialzi dati dalla normativa energetica dello scorso anno. Un altro fattore di incidenza sull’economia olandese sono stati gli aumenti sull’IVA, già quasi completamente riassorbiti.