Un numero sempre crescente di turisti cinesi sta visitando l’Olanda: il numero delle notti che hanno trascorso in hotel lo scorso anno, rispetto al 2014, è aumentato del 33% anche se la maggior parte dei turisti stranieri che vistano il Paese proviene dalla Germania, dal Belgio e dal Regno Unito, secondo le statistiche pubblicate venerdì da CBS.

I turisti stranieri hanno trascorso un totale di 37 milioni di notti nei Paesi Bassi nel 2015, facendo registrare un incremento dell’8%. I tedeschi rappresentano 15 milioni di queste notti, seguiti dai belgi con 5 milioni e dagli inglesi con 4 milioni. Anche i turisti rumeni e turchi hanno trascorso più tempo in Olanda, ma la popolarità del Paese è diminuita tra i russi, i giapponesi e gli abitanti di Lussemburgo.

I turisti cinesi hanno prenotato circa 436 mila notti negli hotel lo scorso anno, il 33% in più rispetto al 2014. Il numero delle notti che i turisti russi hanno trascorso negli hotel olandesi, invece, è diminuito del 25%.

I tedeschi e i belgi preferiscono trascorrere le loro vacanze nei Paesi Bassi lungo la costa e spesso prenotano bungalow e campeggi. Gli inglesi, al contrario, molto spesso visitano Amsterdam