The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Covid, nuovo allevamento di visoni colpito nel Limburg. Ora sono 57

Il coronavirus si é diffuso per l’ennesima volta in un allevamento di visoni, questa volta a Meijel, nel Limburg. Il governo Olandese ha annunciato l’abbattimento di 10,000 visoni in allattamento positivi al Covid.

“La contaminazione è venuta alla luce durante “l’ Early Warning “, il sistema di monitoraggio in cui gli animali vengono testati per il virus ogni settimana”, ha spiegato il governo. Questo é il cinquantasettesimo allevamento contagiato dal virus SARS-CoV-2 negli ultimi mesi.

Questo non é un caso isolato nella regione, settimana scorsa il virus si era diffuso in un altro allevamento a Meijel , portando all’abbattimento di 6,500 visoni positivi al Covid.

Il settore delle pellicce di visone sta attraversando una vera e propria crisi e il governo vuole accelerare la chiusura definitiva del settore. Entro marzo 2021, l’Olanda sarà priva di allevamenti di visone, 2 anni e mezzo prima della data prevista inizialmente dal governo.

Nel 2013, il governo aveva dichiarato illegali gli allevamenti di visoni.  Aveva però concesso una proroga di 10 anni alle aziende per chiudere la propria attività. All’inizio del 2020 erano ancora in funzione circa 120 allevamenti di visoni.

Per compensare la perdita finanziaria degli allevatori, il governo ha stanziato 150 milioni di  euro. Questo ha causato l’ira di migliaia di persone e il lancio di una petizione virtuale contro aiuti economici ritenuti eccessivi per il settore.