Ryzhkov Sergey, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

L’istituto belga di scienze della salute Sciensano sta monitorando gli allevamenti di visoni belgi, dice VRT, dopo che un nuovo ceppo di coronavirus è stato individuato negli allevamenti di visoni danesi. Il Covid ha poi contagiato almeno 12 esseri umani in Danimarca.

In Belgio si trovano otto allevamenti di visoni e per ora, le precauzioni consistono nell’effettuare su base settimanale dei test presso gli allevamenti: ” Finora tutti i test sono risultati negativi ”dice Steven Van Gucht di Sciensano a VRT. “Se il nuovo ceppo emergesse anche qui, tutti i visoni dovrebbero essere abbattuti.”

Il ceppo che contagia i visoni, apparentemente molto sensibili al Covid, è lo stesso che colpisce gli esseri umani, dice l’esperto belga a VRT. Per questa ragione, non ci sarebbe bisogno di preoccuparsi. La mutazione del virus è avvenuta a causa del contagio reciproco tra uomo e visone.

Le autorità danesi stanno prendendo sul serio il nuovo ceppo e affermano che potrebbe rappresentare una minaccia contro qualsiasi sforzo di vaccinazione. Ma secondo Steven Van Gucht l’allarmismo è eccessivo: il nuovo ceppo sarebbe più contagioso per i visoni e meno per gli umani.