La nuova e potenzialmente più contagiosa variante del coronavirus, che attualmente circola in parte della Gran Bretagna, era stata individuata anche nei Paesi Bassi all’inizio di dicembre, dice NOS. Lo riferisce il Ministero della Salute.

Il virus si sta diffondendo rapidamente in una parte dell’Inghilterra e come noto, a scopo precauzionale,  i Paesi Bassi hanno imposto un divieto di volo per il traffico aereo con passeggeri dal Regno Unito dalle 6 del mattino. Il divieto segue una raccomandazione di RIVM, che suggerisce di limitari i movimenti dal Regno Unito.

Il trasporto merci è esente dal divieto, così come il personale medico. È ancora consentito viaggiare in auto, nave e treno, riferisce il ministero degli Affari esteri. Questi viaggi non sono consigliati, a meno che non siano strettamente necessari oppure non siano per tornare nei Paesi Bassi, dice NOS. Il divieto è valido fino al 1 gennaio, ma potrà essere esteso.

Per ora, l’Olanda è l’unico paese ad aver adottato questa misura, scrive NOS. KLM afferma di non sapere ancora cosa significhi esattamente per l’azienda il divieto di volo.