Cinema, teatri e sale da concerto devono chiudere la domenica, e i mercatini di Natale non possono usare tendoni o tende: così ha deciso il comitato consultivo belga.

Anche i parchi di divertimento al coperto e le aree di gioco devono chiudere – ma musei, biblioteche e piscine possono rimanere aperti. Le strutture per le feste e i banchetti possono solo provvedere ai matrimoni e ai funerali.

Lo shopping deve essere fatto in gruppi di non più di due adulti. I mercatini di Natale possono andare avanti solo all’aperto – qualsiasi cosa sotto un tendone deve chiudere. Gli incontri sportivi al chiuso e all’aperto devono essere disputati senza spettatori.

“Dovremmo preoccuparci della variante omicron”, ha detto il primo ministro Alexander De Croo. “È molto più contagiosa. Dobbiamo essere prudenti. Dopo un anno di sforzi, quando molti di noi sono stati vaccinati, speravamo in un Natale diverso. Ma pensate allo scorso Natale – caffè, negozi e parrucchieri erano chiusi. Quest’anno possiamo vederci – ma con la massima cautela”.

Il comitato consultivo tonerà a riunirsi di nuovo a gennaio.