Il Belgio sta registrando un rapido aumento di contagi relativi al Covid-19 in tutta la nazione. Gran parte di questi nuovi casi provengono dalla regione di Bruxelles-Capitale e dalle province della Vallonia, secondo quanto dichiarato durante la conferenza stampa di lunedì.

“La provincia di Namur ha subito un picco di nuove infezioni del 95%, e un forte aumento del 67% è stato registrato nella provincia di Luxembourg”. Ad affermarlo è il virologo e portavoce interfederale per il Covid-19, Steven Van Gucht.

Il numero più alto di nuovi casi continua, però, a essere rilevato nella regione di Bruxelles-Capitale, con 466 nuovi casi al giorno nelle ultime settimane.

Secondo Van Gucht, il 10% dei nuovi contagi registrati nel corso della scorsa settimana, sono concentrati in quattro comuni all’interno dell’area metropolitana di Bruxelles. Le zone in questione sono: Molenbeek-Saint-Jean, Brussels City, Schaerbeek e Anderlecht.

A seguire Bruxelles per numero di contagi, è la provincia di Anversa, con una media di 294 nuovi casi quotidiani. “È un piccolo aumento del 4%,” ha spiegato Van Gucht.

Lunedì è stato rilevato un forte incremento di nuovi casi in Belgio, con una media nazionale di 2,100 nuovi contagi da Covid-19 al giorno nel corso della settimana scorsa.

Inoltre, diversi ospedali – principalmente a Bruxelles – hanno dichiarato di non avere più posti letto per i malati di Covid-19. Per questa ragione hanno iniziato a trasferire pazienti ad altri ospedali.