CoverPic:@PublicDomain

L’English Heritage ha svelato il risultato di un progetto durano due anni. Un progetto che riguarda un quadro anonimo che è stato nascosto per 60 anni. Il quadro è stato finalmente restaurato dopo che, negli ultimi 400 anni, aveva mantenuto le modifiche di un antico restauratore.

Il vecchio restauratore aveva infatti apposto un sorriso sulla bocca misteriosa e malinconica della donna protagonista del quadro. Ma non solo, il restauratore aveva anche aggiunto una linea scura, come a sporcare il cielo, per dare all’opera una forma rettangolare.

Il dipinto è datato a prima della Golden Age e questo ha fatto sì che si presumesse appartenere al pittore Joachim Beuckelaer, del sedicesimo secolo. Comunque sia, i due anni necessari per restaurarlo sono stati fonte di duro lavoro.

Il dipinto si stava sfaldando ed era molto sporco

Ha detto Alice Tate-Harte, dell’English Heritage.

Aveva molta vernice gialla e strati di sporcizia… c’erano anche ridipinture e quindi non era proprio il più bell’oggetto che ci si potesse immaginare. Una delle decisioni più grandi è stata quella di rimuovere una striscia di tela con una torre e un cielo mal dipinti che sono stati aggiunti nel XIX secolo, probabilmente per far sì che l’opera si adattasse a una cornice quadrata.

Alla fine, il restauro ha rivelato i brillanti colori del dipinto originale. Adesso si trova esposto all’Audley End, dopo 60 anni di buio.