SAR Nederland potrebbe continuare con i droni, la ricerca del corpo privo di vita del quinto surfista annegato la scorsa settimana. Il surfista di 23 anni è morto la scorsa settimana con altri quattro al largo della costa di Scheveningen. Di Mathijs, 23 anni, è stata trascinata dalle onde anche la tavola da surf.

Se la ricerca non darà alcun risultato, allora si passerà a setacciare la costa dall’alto.SAR Nederland aiuta a trovare le persone scomparse, sia in acqua che a terra. SAR, letteralmente Search and Rescue è una stichting no profit che pone il fine di trovare persone o oggetti scomparsi; tra le attrezzature tecniche, sono dotati di droni ad infrarossi.

Stando al team, intervistato da Omroepwest, è certamente cercare un “ago nel pagliaio” per questa ragione è necessario un coordinamento con la polizia e con la Guardia costiera.

L’organizzazione opera senza avere alcun contatto diretto con la famiglia delle persone scomparse, così da evitare qualunque coinvolgimento emotivo.