Il leader del PVV Geert Wilders dovrà rispettare una quarantena di 72 ore, dopo che una delle sue guardie di sicurezza è risultata positiva al Covid-19.

“Una guardia che era con me è risultata positiva, ma non presenta sintomi”, ha detto Wilders su Twitter. “Secondo il medico in servizio, ora devo restare in quarantena a casa fino a sabato sera. È proprio così.”

Il servizio di sicurezza reale DKDB protegge il politico populista ormai da 16 anni. Wilders riceve spesso minacce a causa dei suoi punti di vista anti-islamici molto espliciti, uno dei quali esternato proprio nei giorni scorsi. Nel suo ultimo tweet infatti Wilders puntava il dito contro “Mohamed e Fatima” incolpandoli di essere la causa dell’attuale seconda ondata.