NL

NL

Coronavirus, viaggi all’estero solo se essenziali. A migliaia bloccati, non possono rientrare in NL

A causa dell’emergenza coronavirus in Olanda e nel mondo, il ministero degli Esteri olandese raccomanda viaggi solo strettamente necessari fuori dai Paesi Bassi. Da oggi, tutti i paesi stranieri sono contraddistinti da codice arancione. La raccomandazione fa seguito a una decisione presa martedì dai leader dell’UE di limitare i viaggi da e verso l’area Schengen.

I viaggiatori extra UE saranno ammessi solo se il loro viaggio verrà considerato assolutamente essenziale. Esclusi dal provvedimento i cittadini UE e le loro famiglie, le persone con permesso di soggiorno, il personale medico, i camionisti, i diplomatici e i lavoratori frontalieri.

Il ministero sta conducendo, inoltre, una trattativa con il settore dei viaggi per consentire il rientro ai residenti olandesi bloccati all’estero, in seguito al blocco dei voli stabilito da altri paesi. La situazione, scrive NOS, è abbastanza confusa: migliaia di olandesi sono fermi in paesi stranieri senza possibilità di rientrare.

 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli