Anche l’Olanda, alla fine, si ferma per il coronavirus: alle 17,30 i ministri della salute e dell’istruzione, hanno dato l’annuncio dopo il gabinetto ministeriale di oggi pomerggio e dopo che il governo si è consultato con esperti e rappresentanti di categoria.

Dopo l’annuncio sono state registrate code davanti ai coffeeshop, i bar dove è possibile acquistare piccoli quantitativi di cannabis, perchè saranno chiusi per le prossime 3 settimane.

Alcuni genitori di categorie speciali (assistenti sanitari, ad esempio) saranno in grado di utilizzare le strutture per l’infanzia presso il loro posto di lavoro, in modo che possano fare uno sforzo per far funzionare la società. Si tratta di gruppi professionali richiesti a tempo pieno durante l’emergenza di COVID-19.

Queste categorie sono:

Sanità e infermieri

Insegnanti e personale scolastico.

Autisti e conducenti di mezzi pubblici.

Lavoratori del settore alimentare: settore alimentare in senso lato. Ciò comprende i supermercati, la fornitura di supermercati, l’industria di trasformazione del cibo e i trasporti di questa industria, ma anche la raccolta di prodotti agricoli e la consegna, ad esempio, di alimenti per animali da allevamento.

Trasporto di carburanti come carbone, petrolio, benzina e diesel, ecc.

Trasporto di rifiuti e immondizia.

Media e comunicazione.

Servizi di emergenza (polizia e difesa, vigili del fuoco e altri servizi essenziali)

Responsabili di servizi statali essenziali (governo centrale, province e comuni) ed erario.

Servizi essenziali: diverse aziende nei Paesi Bassi svolgono compiti designati come vitali. Questa denominazione, riguarda circa 100 aziende.

Trasporto nazionale e settore energetico.

Nella misura sono elencati 100 settori chiave ai quali non si applica la serrata nazionale.

Leggi qui