Afbeelding van cor gaasbeek via Pixabay

L’ondata di coronavirus in Olanda ha convinto il vettore nazionale KLM ad offrire ai passeggeri, che avessero già prenotato un volo, di cancellarlo e riprenotarlo gratuitamente. Tutti coloro che avessero già un biglietto, con partenza programmata entro il 31 marzo, possono cambiare date senza costi aggiuntivi, scegliendone un’altra fino al 31maggio incluso, si legge nel comunicato della compagnia aerea olandese.

Le stesse misure si applicano all’azienda partner Air France. Secondo il comunicato stampa, la misura è valida per qualunque destinazione. La diffusione del coronavirus significa per le compagnie, un rischio maggiore che i voli vengano cancellati, in seguito a misure restrittive adottate da alcuni Paesi.

Il costo per riprenotare un volo è di solito tra i 70 e i 150euro. Se il nuovo biglietto prenotato fosse più costoso, il passeggero dovrà pagare solo  la differenza. KLM, in alternativa, offre la possibilità di convertire il biglietto in un voucher dello stesso valore, utilizzabile entro un anno dall’emissione.

Lo scoppio di focolai di coronavirus in Olanda e in Europa ha suggerito alle compagnie aeree di prendere precauzioni, nonostante il Ministero degli esteri olandese, per il momento, non abbia aggiornato gli avvisi di viaggio in Italia, sconsigliando esclusivamente di recarsi nelle zone focolai del virus.

Ad oggi, le low-cost EasyJet, Ryanair, Wizz e Transavia hanno annunciato una riduzione nelle tratte con i paesi più colpiti dall’infezione da coronavirus, inclusa l’Italia. Ryanair ha annunciato questa riduzione a partire da metà marzo.