The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Coronavirus in Olanda, metà dei pazienti in terapia intensiva è under 50

La metà dei pazienti colpiti da coronavirus in Olanda e che necessita di terapia intensiva ha meno di 50 anni, secondo uno studio riportato dal quotidiano NRC. ” È chiaro che, sebbene la malattia colpisca in maniera più grave gli anziani, anche le persone più giovani non devono sentirsi assolutamente al sicuro”, scrive il giornale di Rotterdam basandosi sulle conclusioni dei medici.

Nonostante i 24 pazienti morti finora avessero più di 70 anni, l’infezione può causare una grave sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS) in pazienti molto più giovani. Uno studio condotto su 72.000 pazienti ricoverati per Covid-19 in Cina ha scoperto che l’81% soffriva solo di sintomi lievi, mentre il 6% aveva bisogno di cure intensive o del respiratore.

Oltre l’80% di quest’ultimo gruppo aveva un’età superiore ai 50 anni. L’elevata percentuale di giovani in condizioni critiche nei Paesi Bassi può riflettere la popolazione relativamente più giovane o il basso numero complessivo di pazienti Covid-19 che necessitano di terapia intensiva nei Paesi Bassi, si legge nel resoconto dello studio. Gli anziani rimangono quindi il gruppo più vulnerabile.

I risultati sono stati presentati a un seminario di specialisti in terapia intensiva sabato, scrive NRC.