Nonostante, da più parti, arrivino richieste di chiudere locali notturni, pub e ristoranti, il governo non ha ancora preso nessuna decisione in questo senso. Locali e avventori, come hanno reagito? Abbiamo fatto un giro ad Amsterdam e a Den Haag, per vedere se -effettivamente- il timore per il coronavirus avesse tenuto le persone lontane dalle strade o dai locali.

Ad Amsterdam, benchè -probabilmente- la situazione fosse tranquilla per un sabato pomeriggio, per le vie del centro non sembrava atmosfera da “lock down”, nonostante le misure adottate dal governo e il dibattito internazionale sulla necessità di ridurre i contatti sociali per evitare la diffusione incontrollata del virus.

Nella zona dei locali, a Leidseplein, sembra “business as usual”

E a Den Haag, la storia non è diversa: i locali sono pieni, nonostante il centro sia “tranquillo” per un sabato sera ma non si notano differenze sostanziali e nessun locale è stato chiuso.