The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Coronavirus in Olanda, caccia alla carta igienica nei supermercati

Dopo il comunicato del primo ministro Mark Rutte sulle misure di sicurezza contro il coronavirus in Olanda, le persone si sono fiondate nei supermercati per fare scorte. Tra i prodotti più acquistati, ci sono la carta igienica e altri oggetti non deperibili. I social media questa mattina sono pieni di immagini che mostrano scaffali vuoti nei supermercati.

Ma stando agli stessi supermercati, la situazione non è per niente critica. Come riporta RTL Nieuws, un rappresentante di Albert Heijn dichiara che c’è un “piccolo aumento” della domanda di prodotti per la pulizia. I prodotti che adesso vengono venduti più del solito “continueranno ad essere integrati, fino a quando sarà possibile.”

Un portavoce dell’organizzazione CBL dice che le catene di supermercati non risultano avere problemi di stock. C’è un “leggero aumento” nelle vendite di alcuni prodotti, dovuto di certo alla diffusione del coronavirus in Olanda. Gli articoli “presi d’assalto” sono quelli non deperibili, quelli per la pulizia, il paracetamolo e la carta igienica.

Essity, la fabbrica belga che produce gran parte della carta igienica per i Paesi Bassi, spiega che la produzione è aumentata in risposta all’aumento della domanda già da alcune settimane. Secondo il rappresentante Remco van Miltenburg, i consumatori non devono preoccuparsi per il momento  – la fabbrica è ancora in grado di soddisfare la domanda.

 

 

 

 

Cover Pic: Pixabay