I casi di coronavirus in Olanda sono saliti a 188, ha detto RIVM sabato. La metà dei nuovi casi è concentrata nella provincia meridionale del Brabante, dove le persone che avessero raffreddore o influenza, indipendentemente dal coronavirus, sono state invitate a rimanere a casa. Secondo la stampa olandese, le autorità sarebbero riuscite a tracciare gran parte dei casi positivi, molti dei quali hanno contratto il virus in Italia oppure da persone che si sono recate di recente nel nostro Paese.

Il GGD, il servizio sanitario locale, sta effettuando test aggiuntivi a Tilburg, Eindhoven, Den Bosch e Breda per cercare di capire la fonte del contagio locale. RIVM ha suggerito a chi avesse sintomi del coronavirus di evitare il contatto con altre persone.

Alcuni medici vorrebbero testare più pazienti di quanto sia attualmente consentito; il Nederlands Huisartsen Genootschap (NHG) è stato informato dai medici che le linee guida per i test del GGD sono attualmente troppo rigide.

I medici di base possono eseguire un test solo se un paziente ha la febbre, soffre di problematiche alle vie respiratorie ed è stato in una zona a rischio (o è stato in contatto con qualcuno che è infetto). Ma alcuni medici vogliono anche essere in grado di poter effettuare un test per sintomi lievi, afferma Jako Burgers di NHG al portale NOS.

L’associazione dei medici, tuttavia, non è favorevole: secondo loro, infatti, la possibilità di effettuare il tampone anche a chi avesse sintomi lievi sarebbe un onere eccessivo per il sistema sanitario che rischierebbe di deviare risorse necessaria per fronteggiare la possibilità che le infezioni da coronavirus si estendano ulteriormente.

Secondo Burgers, non ha senso testare il virus in una fase molto precoce. “Il test può quindi risultare prima negativo e poi positivo. Ciò dà una sorta di falsa certezza.”

Chi non si sentisse bene e fosse stato negli ultimi 14 giorni in Cina (incluse Hong Kong e Macao) Singapore, Corea e in nord Italia nelle regioni colpite, è invitato a rimanere a casa.

Photo credit: Ale Felici