The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Coronavirus, hotel di Bruxelles si offre di ospitare i rifugiati del parco Maximilian



Author pic: Geertivp Source: Wikipedia     License: Attribution-Share Alike 4.0 International

Il proprietario di un hotel di Bruxelles ha offerto il suo locale per l’alloggio di 120 dei rifugiati attualmente senzatetto e costretti a dormire nel Parco Maximilian vicino alla stazione Nord, ha annunciato il ministro-presidente della regione di Bruxelles Rudi Vervoort. Questa settimana i migranti sono stati arrestati dalla polizia e costretti a lasciare il parco, dove ignoravano gli ordini sulla distanza sociale. Le organizzazioni competenti hanno sottolineato che le domande di asilo non sono più accettate al Petit Château di Bruxelles, che avrebbe consentito ai richiedenti asilo l’accesso agli alloggi offerti dalla Fedasil.

In alcuni casi, i migranti avrebbero potuto essere rimpatriati, ma molti paesi hanno ora bloccato i voli in arrivo. Pertanto l’opzione non è più disponibile per il momento. Inoltre, i posti disponibili organizzati da iniziative civili, come la Porte d’Ulysse a Schaerbeek, erano già pieni. Ora un albergatore si è fatto avanti per offrire la sua sede per i rifugiati:  cosi, avranno garantiti due pasti al giorno. Né il proprietario né l’hotel sono stati identificati.

“La pandemia di Covid-19 che stiamo vivendo sta avendo un grave effetto sulla vita della nostra gente” Vervoort ha detto. “Le persone vulnerabili sono particolarmente colpite. Tra di loro, le persone senza un tetto sono estremamente esposte. È diventato imperativo trovare una soluzione abitativa, per evitare un dramma umanitario e sanitario”.  

Date le regole di soggiorno all’interno e la distanza sociale, i migranti saranno ora autorizzati a rimanere. Infine, il ministro della sanità della regione Alain Maron  ha organizzato, con associazioni e membri del pubblico, la distribuzione di cibo per coloro che ne hanno bisogno mentre gli accordi per l’alloggio permanente vengono completati.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!