Picure: pixabay

Nell’ultimo mese, il recupero dei pazienti affetti da coronavirus è stato più lento rispetto ai mesi precedenti. Diederik Gommers, medico di terapia intensiva, ha fatto notare che i soggetti in cura sono anche più anziani e malati da più tempo.

Ad agosto, i ricoveri per Covid-19 erano visibilmente più brevi rispetto a marzo e aprile. Ma ora il processo di recupero sembra essersi notevolmente rallentato, anche se vengono somministrati farmaci più mirati. “Ho quindi maggiori riserve sull’effettiva efficacia dei medicinali che dovrebbero ridurre i sintomi, soprattutto nei pazienti più anziani”, ha affermato Gommers durante il podcast Vraag het Gommers.

“Sono diventato più pessimista nell’ultimo mese. Le persone ricoverate ora sono davvero malate. Dobbiamo solo aspettare e vedere se i farmaci  che stiamo somministrando loro avranno davvero un effetto. Di per sé, il corpo scompone il virus  abbastanza rapidamente , ma uno degli effetti collaterali del Covid-19 sono i danni agli organi interni “.

Gommers ha anche discusso dei vaccini contro il coronavirus che stanno mostrando risultati promettenti. Trova difficile dire fino a che punto i timori di effetti collaterali siano giustificati.

“Questo vaccino è stato testato dall’azienda farmaceutica che lo produce, ma dovremmo monitorare gli effetti collaterali a lungo termine. Di solito i sintomi possono essere una spalla dolorante o una reazione allergica ai componenti del vaccino stesso. In realtà, non ho mai ho sentito che dopo essersi sottoposti a vaccino potresti avere problemi di fertilità “.