Il sindaco di Amersfoort, Lucas Bolsius, pensa che sia una cattiva idea l’introduzione del coprifuoco: “Non è appropriato al momento. Il numero dei contagi sta diminuendo, anche ad Amersfoort”, avrebbe detto secondo NOS.

Il coprifuoco, tra le 20 e le 4 del mattino, servirebbe per impedire alle persone di incontrarsi di sera e potrebbe ridurre i contagi. Ma Bolsius dice: “Le persone devono essere in grado di uscire. Per rimanere in salute”.

L’argomento del governo è la preoccupazione per la variante britannica molto più contagiosa del virus corona, prenda il sopravvento. “Capisco che la gente guardi Londra [in UK la situazione è esplosiva. N.d.r.] Durante la prima ondata potresti indicare Bergamo, puoi sempre indicare qualcosa”, dice Bolsius che rimane scettico. 

Il sindaco vede anche una serie di problemi pratici nell’applicazione del coprifuoco. “Il numero di persone che possono farlo rispettare è troppo piccolo, tra poliziotti e boa. Inoltre: chi è ammesso per strada? Con quali permessi?”.

Le misure mirate sono molto più logiche per il sindaco e devono essere adottate laddove ci sono focolai.