Il leader dell’associazione negazionista Viruswaarheid Willen Engel e l’avvocato Jeroen Pols hanno ripetuto al tribunale le loro ragioni, chiedendo di non proseguire con il procedimento. Oltre a questioni giudiziarie ne hanno sollevate altre relative alla composizione della terna in tribunale.

Secondo loro, infatti, i giudici non sono imparziali e vorrebbero la rimozione dellapresidente. Da parte sua, la giudice Tan-de Sonnaville ha ripetuto di non essere imparziale.

La presidente dice, tra le altre cose, di essere stata appena in grado di parlare a causa delle azioni di disturbo di Engel e Pols all’inizio della seduta. Spiega che ai due sarebbe stato consentito parlare, ma in un momento diverso.

La camera che deve giudicare il conflitto è ora in seduta sulla contestazione.