I Paesi Bassi effettueranno controlli di frontiera supplementari lungo i confini con la Germania e il Belgio per tutto questo fine settimana. Il primo maggio era festa per molte persone sia in Germania, che in Belgio. Per questo, i sindaci delle provincie di confine hanno chiesto ai turisti tedeschi e belgi di stare lontano per tutto il fine settimana. 

A causa di restrizioni e misure di allontanamento sociale in atto per frenare la diffusione del coronavirus, il Koninklijke Marechaussee applicherà una cosiddetta “politica di scoraggiamento”. La Koninklijke Marechaussee è una forza di polizia che lavora come parte dell’esercito olandese ed è responsabile della sicurezza delle frontiere.

Inoltre, anche il governo tedesco ha chiesto ai suoi cittadini di visitare i Paesi Bassi solo se assolutamente necessario – e non per andare a fare shopping o una gita giornaliera. Invece, il Belgio sta già effettuando severi controlli di frontiera da varie settimane.

 

Cover Pic: Pixabay